O.Cortenuova vs OrBa 2-1

Marcatori: 18′ Pelucchi (B), 67′ Rubini (C), 75′ Rubini (C)
Note: Espulso Tomasoni (C) per doppia ammonizione

Formazioni:
Or.Cortenuova: Suardi, Sudati, Stroppa, Giudici, Mora, Ghilardi (61’Picco), Torres (70’Carminati), Rubini, Tomasoni, Granillo (77’Vezzoli), Valcarenghi (74’Busetti). A disposizione: Venturelli, Vecchierelli, Moujaoui. All.: Bresciani
Or.Bariano: Bassi, Perrone (85’S.Cattaneo), Tirloni (60’Moleri), Danesi, Duzioni, M.Suardi (68’Legramandi), Cornari, Monti, Pelucchi, Senziani (65’Gagliani), De Nardi (82’Provenzi). A disposizione Cesana, A.Suardi. All.: Borella

Cronaca:
Nonostante la POB perda un pezzo ogni domenica (durante il riscaldamento Suardi A da forfait) non c’è scusante per una sconfitta come quella subita a Cortenuova. Infatti la gara si era portata sui binari giusti per gli arancioni di Bariano che nel primo tempo vanno in vantaggio con Pelucchi di testa al 18′ sugli sviluppi di un corner ben calciato. Primo tempo dove la POB rischia una sola volta un contropiede per una piccola incomprensione tra Danesi e Duzioni, ma con Bassi che è bravo a fermare il tiro dell’attaccante cortenuovese. A parte questa occasione lasciata ai padroni di casa, son quasi sempre gli orange a mettersi in mostra riuscendo a pressare alti e a recuperare parecchi palloni.
Il secondo tempo inizia un po’ più lento: padroni di casa senza idee e ospiti che sembrano adagiarsi sul risultato e al 10′ del primo tempo sembra mettersi tutto in discesa per gli orange: punizione in mezzo al campo, proteste di un giocatore avversario che provocano la sua espulsione.
Sembra il preludio per una gara solo da gestire invece incredibilmente questa situazione di superiorità numerica fa sparire la POB dal campo. Cortenuovese che non avendo più nulla da perdere ci prova a mettere apposto la partita e gli ospiti riescono nell’impossibile: 11 contro 10, 1-0 in vantaggio riescono a subire la bellezza di 5 contropiedi in poco meno di 20 minuti e in queste azioni veloci i biancorossi mettono a segno il pareggio al 67′ e il vantaggio al 75′.
Da qui in poi la partita viene messa in ghiaccio dai bravi giocatori cortenuovesi che in pratica in un uomo in meno nascondo la palla e addirittura rischiano di siglare il 3-1.
Non ci sono parole per descrivere quello che è successo in campo, ora bisogna cercare di pensarci il meno possibile e pensare alla partita di domenica con l’Urgnanese.
Sempre forza orange.

PAGELLE:
Bassi 6: qualche sbavatura, ma in un paio di occasioni salva la partita.
Perrone 5,5: come tanti suoi compagni, commette molti errori nel secondo tempo.
Duzioni 5,5: bravo negli 1 contro 1 ma non ancora padrone della sua zona di campo.
Danesi 5,5: gioca una partita onesta e di sacrificio, ma pecca di poca comunicazione con il resto del reparto.
Tirloni P 6: deve marcare il più ostico degli avversari nel primo tempo e lo fa bene. In crescita.
Monti 5: mai veramente presente in campo, fatica a tenere la sua zona di campo.
Denardi 6: corre tanto, tantissimo e recupera una serie incredibile di palle morte.
Suardi M 5,5: bene il primo tempo con tanti inserimenti, ma nel secondo non rientra praticamente in campo.
Senziani 6: molto generoso, copre bene la fascia e cerca anche qualche conclusione.
Cornari 6: sempre molto generoso, uno dei pochi a salvarsi nello sciagurato secondo tempo.
Pelucchi 6,5: segna, difende palloni e corre tanto. Ma ormai questo non ci stupisce più. MVP
Moleri 5,5: troppo timido, da lui ci si aspetta qualcosa di più
Gagliani 5,5: ha tutte le qualità per fare bene, ma lui si limita a fare il compitino assegnatogli.
Legramandi 5,5: non per colpa sua, ma non incide per nulla sulla gara.
Provenzi 5: svogliato e senza la cattiveria che richiede questo tipo di partite.
Cattaneo 6: l’unico tra i giocatori entrati nella ripresa che sembra davvero crederci.