OrBa vs Team Pumenengo 4-3

Marcatori: 13′ Bianchi (B), 34′ Bianchi (B), 57′ Monti (B) su rig., 62′ Aldi (P) su rig., 76′ Legramandi (B), 83′ Donghi (P), 93′ Aldi (P)

Formazioni:
Or.Bariano: Cesana, Perrone, D.Cattaneo, A.Suardi (59’D.Moleri), Duzioni, M.Suardi (81’S.Cattaneo), Cornari, Monti, Pelucchi (74’Legramandi), Provenzi (55’De Nardi), Bianchi (49’Fratus). A disposizione Bassi, Bezzi. All.: Borella
T.Or.Pumenengo: E.Marcandelli, Bonacquisti, Colletti (79’Martinelli), Camperi (74’Donghi), R.Marcandelli, Moriggia, Lloti (58’Guzzardi), Alessandrini (91’Valcarenghi), Pisoni, Aldi, Vezzoli. A disposizione: Maccali, Consolandi. All.: Baglioni

Cronaca:
Bella partita sul Comunale di Brignano dove due squadre determinate e organizzate  si danno battaglia per tutti e 90 minuti. La partita già dall’inizio è equilibrata e dopo qualche minuto di studio, la POB al 13′ va in vantaggio con un gran contropiede in solitaria portato avanti da Bianchi che da fuori area la mette all’angolino basso a sinistra del portiere. Il Pumenengo è veloce a riprendersi e cerca in modo determinato il pareggio, ma al 34′ sono ancora gli arancioni che vanno in gol su un altro contropiede e ancora con Bianchi (con deviazione determinate di un difensore avversario). Il primo tempo si conclude 2-0 per i locali, ma tornano in campo con un paio di giocatori acciaccati e nel giro di 20 minuti sono obbligati a fare 3 cambi, ma prima del terzo cambio, al 12′ del st i locali triplicano: Pelucchi viene spinto in area, l’arbitro è a pochi metri e vede tutto, è calcio di rigore che Monti trasforma. Ma il 3-0 anziché dare la mazzata finale al Pumenengo, sembra svegliarlo. Infatti gli ospiti tornano a macinare gioco e al 17’st guadagnano il calcio di rigore per una spinta di Cattaneo e vanno sull’ 1-3. Sembra la rete che porta al forcing finale dei verdi di Pumenengo, invece no. Gli orange si difendono, ma cercano anche di dare il colpo di grazia e al 31′ riescono a riportarsi sulle tre reti di vantaggio: punizione dal limite, batti e ribatti in area e il più veloce è Legramandi che sigla il 4-1. Anche stavolta la partita sembra finita,  ma da questo momento in poi , in 15 minuti, gli ospiti prendono pieno possesso della gara e in poco tempo vanno sul 4-2 al 28′ st su punizione, prendono una traversa al 41 st,  al 43′ st concedono a Legramandi un’azione in solitaria che calcia sul portiere e al 48′ st siglano il 4-3 definitivo.
Non è stata sicuramente una partita noiosa ieri a Brignano, dove le due squadre, seppur con qualche pecca difensiva si sono sfidate a viso aperto e hanno dato vita a una bella prestazione. Ora agli arancioni aspetta una partita durissima in casa del Cortenuova, squadra seconda in solitaria a 7 punti che in questo campionato non ha ancora conosciuto la sconfitta.
Sempre forza orange.

Pagelle:
Cesana 6: incolpevole sui gol, fa tre belle parate, ma è impreciso in due uscite.
Perrone 6: sempre molto diligente, non si fa mai trovare disattento.
Cattaneo 6: sarebbe una partita da 7 se non commettesse il fallo da rigore.
Suardi A 6,5: in constante crescita, gioca sempre a testa alta ed è puntuale sulle chiusure.
Duzioni 6,5: qualche errore di posizione, ma risolve sempre con la sua fisicità.
Monti 6: gioca a fiammate, un po’ troppo lezioso in alcune situazioni.
Cornari 6,5: corre tutta la partita, esegue aperture interessanti, manca un po’ di lucidità nella meta campo avversaria.
Suardi M 7: fa da collante tra centrocampo e attacco, pressa e gioca d’esperienza.
Bianchi 7,5: doppietta e tante giocate di qualità, non si limita ad attaccare, è bravo anche a coprire. MVP
Provenzi 6: ancora troppa ruggine nelle gambe, non riesce ancora a mettere in campo tutta la sua qualità che comunque si vede.
Pelucchi 6,5: tanto lavoro sporco e si procura il rigore del 3-0
Fratus 6,5: sostituisce in modo egregio Bianchi coprendo bene la fascia, ma facendosi anche vedere anche in fase offensiva.
De Nardi 6,5: da man forte in mezzo al campo aiutando un reparto in difficoltà.
Moleri 6,5: rientro importante, fa già vedere le sue qualità.
Legramandi 7: due tiri e un gol, il lavoro giusto che deve fare un attaccante.
Cattaneo 6: entra quando la sua squadra è in difficoltà, quasi sotto assedio,  bene in fase offensiva.