OrBa vs Real Fara Rock 5-0

Marcatori:
35’Bianchi (B) su rig., 50’Suardi (B), 79’Pelucchi (B), 81’Legramandi (B), 91’Monti (B)

Formazioni:
Or.Bariano: Bassi, Perrone, Suardi (78’Moleri), Danesi, Duzioni, De Nardi, Cornari (65’Legramandi), Monti, Pelucchi (80’Lanzeni), Bianchi (70’E.Tirloni), Fratus (55’Gagliani). A disposizione Cesana, P.Tirloni. All.: Duca
Real Fara Rock: F.Villa, Perego (20’Lazzola) (85’Arrogoni), M.Ghezzi, Charbonnier, S.Ghezzi (68’S.Villa), Amatulli, Pesenti, Carrera (46’Caseri), Strepparola, A.Villa, Manzoni (85’Bugini). A disposizione: Nizzi, Ferrari. All.: Manzoni

Cronaca:
Nonostante il risultato possa far pensare a una partita a senso unico, in campo non è andata proprio così: infatti a Brignano ieri tutto il primo tempo è stato combattuto tra Real Fara e POB e molto equilibrato dove il risultato è stato sbloccato nel finale con un rigore molto dubbio. Penalty che in realtà non è stato trasformato direttamente, ma che Monti manda sul palo e che Bianchi è lesto a ribadire in rete.
Il secondo tempo invece inizia e prosegue in una direzione completamente diversa, infatti la squadra appena arrivata  in categoria si spegne e gli arancioni fanno valere la propria esperienza  raddoppiando su corner con Suardi A.
Da qui in poi il match è davvero a senso unico e gli arancioni iniziano a macinare gioco, a creare occasioni e vanno meritatamente in rete per 3 altre tre volte con Pelucchi, Legramandi e Monti e inoltre mancano la rete in almeno altre 4 occasioni.
Ora alla POB tocca subito una partita difficile sul campo di Misano, squadra esperta che non lascia mai nulla al caso.
Sempre forza orange.

PAGELLE:
Bassi 6: poco impegnato, non rischia praticamente mai.
Perrone 6,5: sempre molto diligente e ordinato, sbaglia molto poco.
Danesi 6: inizia un po’ in confusione, ma si riprende bene.
Duzioni 6,5: anche lui inizia incerto, però poi domina la sua zona di campo.
Suardi A 6,5: mezzo voto in più per la rete, ma non era il solito.
Cornari 6: alterna ottime giocate a pasticci come l’occasione da gol mancata.
De Nardi 6: Gioca semplice e cerca di coprire la difesa, anche lui un po sottotono.
Monti 6,5: sta crescendo, oltre a gestire la manovra, si butta negli spazi.
Fratus 6: ha l’occasione di far male sulla fascia, ma gioca sempre molto timido.
Bianchi 7: segna, recupera palloni, fraseggia coi compagni e non molla mai un centimetro. MVP
Pelucchi 6,5: stranamente poco lucido, ma il suo lo fa sempre.
Gagliani 6,5: cambia la partita mettendo un pochino di ordine, manca ancora un po’ di fiato, ma sta arrivando
Legramandi 6,5: ne segna uno e ne sbaglia un altro, ma la fame del bomber si vede.
Tirloni E 6,5: in 20 minuti fa due assist. Deve comunque tornare di più in fase di ripiego.
Moleri 6,5: entra bene e in pratica non fa mai giocare il suo avversario.
Lanzeni 6,5: entra con buon piglio facendo molto movimento e aprendo spazi per i contropiedi.