Caravaggio vs OrBa 2-1

Marcatori:
52′ Gastoldi (C ), 88′ Gastoldi (C ), 94′ Senziani (B)

Formazioni:
Fc Caravaggio: Nisoli, Ignat, R.Ferrario, Boschiroli, A.Ferrario, Pagani, Rochi, Gastoldi, Piazza (81’Facchetti), Fedrici, Benaglio. A disposizione: Bianchi, Cucuzza, Radaelli, Cesana. All.: Tadini
Pol.Or.Bariano: E.Bassi, A.Suardi, P.Tirloni (66’Fratus), Vecchierelli, Moleri, Ma.Suardi, Radici (62’De Nardi), Monti (78’Danesi), Giupponi, Provenzi (69’Mazzotti), Lanzeni (53′ Senziani). A disposizione: Ghidotti, Mi.Suardi. All.: Duca

Pagelle:
Bassi E 6,5: compie una bella parata d’istinto nel secondo tempo, incolpevole sui gol
Suardi A 6: buona prestazione in generale anche se con alcune sbavature, ma il campo ha fatto la sua parte.
Tirloni P 6,5: sempre più maturo e padrone della fascia, copre bene e cerca sempre di giocare la palla ai compagni.
Vecchierelli 6: più disordinato del solito, ma molto efficace, fatica a contenere un avversario molto fisico.
Moleri 5: fino all’espulsione migliore in campo, ma rovina tutto con una stupida reazione
Monti 6: sempre molto generoso anche se questi campi lo mettono sempre molto in difficoltà
Suardi M 7: solita storia, difende, prova a  impostare e arriva persino a sfiorare la rete, un motorino mai spento. MVP
Provenzi 5: mai in partita se non quando gli arriva la palla nei piedi, per un giocatore con le sue qualità è troppo poco
Giupponi 5,5 : un altro giocatore da cui ci si aspetta di più, quando punta l’uomo è inarrestabile, solo che non lo fa mai
Radici 5,5: molto lento e spesso fuori posizione anche lui fatica su un campo dove la palla rimbalza altissima
Lanzeni 6: generoso soprattutto nel pressing, mette un cross interessante, ma di palle giocabili gliene arrivano poche
Senziani 6,5: tanta generosità e grinta, ma dovrebbe mettere le sue doti a disposizione della squadra. Bello il gol su punizione
Fratus 6: entra determinato, purtroppo dopo poco gli orange rimangono in 10 uomini e deve fare doppio ruolo.
Mazzotti 6: rientro su un campo difficile, ma lui come sempre ci mette voglia e determinazione
Denardi 6,5: a parte un paio di palloni giocati con sufficienza, quando entra gioca una partita attenta e arriva pure a colpire pericolosamente in area avversaria
Danesi 5,5: entra scarico e dopo pochi minuti gioca la palla del 2-0 sui piedi dell’avversario.

Cronaca:
Nonostante un campo imbarazzante persino per la terza categoria (anzi persino per gli amatori) a Caravaggio va in scena una buona partita dove le due squadre, nonostante non abbiano più nulla da chiedere al proprio campionato, ci provano entrambe a portare a casa i 3 punti.
Il primo tempo è gradevole, sono i ragazzi di Bariano a provare a fare la partita cercando trame palla a terra, ma i più pericolosi sono i padroni di casa che mettono in mostra ottime qualità di contropiedisti e soprattutto un reparto avanzato molto tecnico e dinamico.
La prima frazione di gioco termina comunque 0-0 e al rientro dagli spogliatoi nella ripresa, si vede da subito che il Caravaggio ha una determinazione diversa, infatti dopo 2 contropiedi ben assestati, l’FC trova il vantaggio su calcio piazzato: corner battuto male e ben tre giocatori della POB non riescono a spingere lontana la palla dall’area, Gastoldi ringrazia e con un bel tiro mette a segno l’1-0 tuttavia meritato.
I padroni di casa da qui in poi sono bravi a spegnere la partita ma l’oratorio Bariano sfiorano il pareggio in più occasioni: prima con Suardi M che mette fuori da pochi passi, poi con Giupponi che prende la traversa su punizione e infine con Denardi e Monti che di testa mettono la palla di poco a lato.
La POB sembra avvicinarsi al pareggio ma al 75′ lo sciagurato Moleri si fa espellere prendendo la seconda ammonizione per una reazione. Nonostante l’inferiorità numerica gli ospiti continuano a fare la partita ma all’88’ Danesi consegna agli avversari l’ennesimo contropiede che stavolta Gastoldi è bravo a trasformare chiudendo la partita. La partita è ormai chiusa, ma al 94′ Senziani dimezza le distanze con un bel calcio di punizione sotto la traversa.
Notevoli passi indietro degli orange dal punto di vista individuale dove parecchi errori e disattenzioni consegnano nelle mani di un Caravaggio molto rimaneggiato, ma molto attento i tre punti della vittoria. Ora ci si deve rimboccare le maniche perché domenica in casa si affronta la squadra con più qualità del girone e con certi errori, contro una squadra del genere, si potrebbe rischiare l’imbarcata.
Sempre forza orange