Urgnanese vs OrBa 0-4

Marcatori: 16′ Tomasoni (B), 50′ Tomasoni, 52′ Radici (B),  66′ Monti (B)

Formazioni:
Urgnanese: Volpe, Cattaneo, Fratus, Mojaid (54’Carminati), Carissimi, Gandolfi, Nespoli, Ndiaye (46’Maffeis), Rapizza, Angeretti (78’Kapidani), Niang (71’Ferrari). All.: Rizzi
Pol.Or.Bariano: Ghidotti, P.Tirloni, Danesi, Vecchierelli, Fratus, Cornari, Radici (74’Lanzeni), De Nardi (62’Giupponi), Tomasoni (78’A.Suardi), Provenzi (69’S.Cattaneo), Monti (82’Mi.Suardi). A disposizione: Ma.Suardi. All.: Duca

Pagelle:
Ghidotti 7: come i grandi portieri, poco impegnato, ma sull’unico tiro in porta avversario compie un miracolo.
Tirloni 6,5: buona prova, anche se per mezz’ora ha attimi di sbandamento.
Vecchierelli 6,5: bene, ma troppo irruente e frettoloso in alcune situazioni in fase di chiusura.
Danesi 6,5: un avversario ostico gli da del filo da torcere sotto l’aspetto fisico, ma lui non molla mai.
Fratus 7: in fase difensiva ha poco lavoro da svolgere, quindi si toglie lo sfizio di andare spesso al cross.
Cornari 7: torna titolare dopo 4 mesi e fa un’ottima partita, soprattutto è lucido per 90 minuti.
Denardi 6,5: un po  disordinato, ma prezioso in fase di interdizione.
Tomasoni 7: due gol e tanto pressing sulla fascia
Radici 7: tanto dinamismo e molte idee in fase di transizione.
Provenzi 7: non segna, ma tiene sotto pressione due avversari e soprattutto mette spesso palloni interessanti in area. MVP
Monti 7: ovunque lo si mette lui da il massimo, bravo a tenere su i palloni da centravanti e buon interditore in mezzo al campo.
Giupponi 6,5: rientra con un ottimo spirito dopo un mese di assenza.
Cattaneo S 6,5: bene in fase offensiva, un po’ pigro quando deve difendere
Lanzeni 6,5: bravo nel pressing e tenere bassa la difesa avversaria.
Suardi A 6,5: viene messo in un ruolo non suo e grazie alla sua tecnica subisce 3-4 falli sulla trequarti senza mai perdere palla.

Cronaca:
Partita mai in discussione ad Urgnano infatti, dal primo minuto la POB parte forte premendo sull’acceleratore e creando 4 palle gol nel primo quarto d’ora e andando poi in vantaggio al 16′ con un colpo di testa di Tomasoni. Dopo il vantaggio gli orange inspiegabilmente smettono di giocare e si fanno mettere sotto pressione per almeno 20 minuti da un Urgnanese con poche idee, ma con molta determinazione. Il risultato comunque non cambia fino all’intervallo e nella ripresa rientra una POB rigenerata.
Si ripete un po il copione dei primi 15 minuti del primo tempo dove gli arancione  arrivano dalle parti di Volpe più di una volta e al 50′ Tomasoni e al 52′ Radici chiudono la partita.
Il match da questo momento in poi è in discesa per gli orange che riescono a giocare con tranquillità e a creare ancora 2-3 palle gol con i propri giocatori offensivi, ma l’ombrellino nel long drink ce lo mette Monti al 66′ con un tiro da pochi passi della porta che trafigge un’incolpevole Volpe.
Bella la prestazione dei ragazzi di Bariano che con delle buone trame offensive e con un ottima solidità difensiva non mettono mai in discussione il risultato; c’è comunque da sottolineare il solito black-out di 20 minuti che fortunatamente non viene sfruttato dagli avversari.
Ora prima della pausa Pasquale c’è una partita tra le mura amiche molto importante con l’Asperiam , squadra di metà classifica che nell’ultima giornata ha steso la capolista per 3-1.
Sempre forza orange.