OrBa vs Casiratese 1-3

Marcatori:
3’Zoccoli (C), 13’Tomasoni (B), 65′ Mineo (C), 76′ Mineo (C)

Formazioni:
Pol.Or.Bariano: E.Bassi, A.Suardi, Fratus (83’S.Cattaneo), Vecchierelli (76’Danesi), P.Tirloni, M.Suardi, Tomasoni (52’De Nardi), Monti, Giupponi (49’Cornari), Senziani, Radici (70’Provenzi) a disposizione: Ghidotti, Lanzeni. All. Pandini
Lib.Casirate: Premoli, Moioli, Monaci, Mineo, Panzera, Costa, Bettani (81’Gavezzotti), Zoccoli, Gussago (79’Defendi), Mazzoleri, Trapattoni (88’Mazzocchi) a disposizione: Piazza, Guirreri, Rizzo, Colombo. All. Ardemagni

Pagelle:
Bassi 6: un po’ fuori posizione sul primo gol, ma determinante in almeno due occasioni
Tirloni 5,5: si fa beffare più di una volta sul suo lato ed è più confusionario della domenica precedente.
Suardi A 5,5: partita solida per 70 minuti, molla un po’ dopo aver subito il secondo gol.
Vecchierelli 5,5: come il suo compagno di reparto, molla gli ultimi 20 min e si fa sostituire.
Fratus 6: fa fatica e si vede, ma lui non molla mai.
Suardi M 6,5: lotta quando c’è da lottare e sa giocare bene  la palla nei momenti opportuni. MVP
Monti 5: la prova è buona ma continua a sprecare tempo ed energie in proteste inutili
Radici 6,5: finchè lui gira, la squadra gira, purtroppo i campi pesanti non facilitano il suo lavoro.
Tomasoni 6: sottotono rispetto alle uscite precedenti, il gol gli regala la sufficienza
Giupponi 5: anche lui molto sottotono, non riesce praticamente mai a sfondare dalla sua parte.
Senziani 6: tanto lavoro sporco, ma poca sostanza, deve ancora crescere.
Denardi 5,5: non da il solito apporto dalla panchina
Cornari 5,5: molto confusionario e distratto, viene annullato dal suo avversario diretto.
Provenzi 6: l’unico della panchina che ci prova veramente.
Danesi 5: decisamente fuori condizione, sul terzo gol si fa superare facilmente.
Cattaneo 6: anche se il risultato era compromesso, cerca di stare alto e appoggiare l’azione orange.

Cronaca:
Se la scorsa domenica dopo 3 minuti gli orange rischiavano di essere già sotto, contro la Casiratese ci son riusciti nell’impresa: corner dalla sinistra di Bassi, palla che esce dall’area, tiro di Zoccoli sotto la traversa e 0-1.
Fortunatamente la POB reagisce subito e grazie a un fallo concesso dall’arbitro fuori area, Tomasoni si incarica del tiro e pareggia al 13′.
Da quel momento in poi sono i padroni di casa ad avere in mano il pallino del gioco e con buone trame riescono spesso a mandare sulla fascia gli uomini offensivi che però non riescono mai a mettere in area palloni pericolosi.
La partita continua con lo stesso tema tattico (Pob che crea gioca e ospiti che provano solo sporadici contropiedi con gli attaccanti) fino al 65′ quando una bella punizione viene calciata al centro dell’area orange e Mineo con un po’ di fortuna la devia di anca verso la porta battendo un incolpevole Bassi.
La squadra arancione non si perde d’animo e continua la sua partita, ma al 76′ sull’ennesimo contropiede Danesi si fa saltare facile da Mineo che si invola verso Bassi e lo batte siglando così l’1-3 finale.
Da qui in poi anche i padroni di casa tirano i remi in barca e cercano senza troppo convinzione di accorciare le distanze, ma il risultato rimarrà immutato.
Solita partita, solito buon gioco, solite distrazioni, solita immaturità. Quando le partite sembrano in mano ai nostri orange, buona parte della squadra cerca di fare di tutto per complicarsi la vita e inevitabilmente il risultato è sempre lo stesso: perdita di concentrazione e conseguente sconfitta!
Il prossimo avversario sarà la Cappuccinese che sarà determinata più che mai a portare a casa un risultato positivo, dopo aver perso lo scontro diretto con il Mozzanica .
Sempre forza Orange