Primula B. vs OrBa 0-3

Marcatori: 49’Tomasoni (B), 82’Cornari (B), 92’Senziani (B) su rig.

Formazioni:
Primula Barbata: Assandri, Frigeni (78’M.Asperti), Radavelli, Forlani, Tomasoni, Borella, Facchinetti, Taverna (59’Cagnana), Mombelli (59’G.Asperti), Cavalli (67’G.Valcarenghi), Macalli. A disposizione: Cappelletti, E.Valcarenghi, Mattusi
All. Lorenzi
Pol.Or.Bariano: E.Bassi, A.Suardi, Fratus, P.Tirloni, Vecchierelli, M.Suardi, Tomasoni (90’Lanzeni), Monti (88’Danesi), Giupponi (81’Cornari), Provenzi (73’Senziani), Radici (61’De Nardi). A disposizione: Ghidotti, Mi.Suardi
All. Pandini

Pagelle:
Bassi 7: non è molto impegnato, ma occupa sempre bene l’area.
Tirloni 7: prova di carattere, tanta grinta su un campo dove ne serviva molta.
Suardi A 7: Si  fa trovare disattento in occasione del rigore assegnato al Barbata, ma poi fa la partita perfetta
Vecchierelli 7: vedi Suardi A. Perde una brutta palla sul rigore, ma poi non sbaglia un colpo.
Fratus 7: il campo non è adatto alle sue caratteristiche, ma ci mette 10 minuti ad adattarsi e fare un’ottima gara.
Monti 7: il suo fisico e i suoi lanci sono buone doti per interpretare una  partita su un campo così fangoso
Suarmi M 7,5: uomo ovunque, si batte in mezzo al campo e arriva anche al tiro 2-3 volte. Partita superba
Radici 7: le sue caratteristiche dovrebbero metterlo in difficoltà su un campo del genere, invece lui dirige l’attacco meglio che mai.
Provenzi 7: un altro uomo che preferisce l’asciutto, ma che ieri ha fatto su e giù dalla fascia per 80 minuti a lottare.
Tomasoni 7,5: sblocca il risultato e non molla mai, soprattutto in copertura da una grossa mano sulla fascia.
Giupponi 8: il suo movimento e la sua fatica valgono più di un gol in un campo del genere. MVP
Denardi 7,5: entra subito in partita nonostante non fosse facile in un campo del genere.
Cornari 7,5: come si dice in questi casi, la sua rete da sola vale il prezzo del biglietto.
Senziani 7,5: tiene impegnata per 25 minuti la difesa avversaria, si procura e segna il rigore del 0-3
Danesi 7: si preoccupa di difendere il risultato per rischiare il meno possibile
Lanzeni 7: fa rifiatare Giupponi tenendo su la palla e lottando con i difensori avversari.

Cronaca:
Pronti via e dopo pochi minuti la partita rischia di essere subito in salita per gli orange: Vecchierelli tarda un rinvio, si fa rubare palla (ci poteva stare fallo su di lui per un entrata scomposta) , l’attaccante di Barbata entra in area e viene steso da Suardi A, rigore e ammonizione per il centrale di Bariano. Rigore che però non viene realizzato dai rosanero e da lì in poi inizia una nuova partita.
Gli arancioni di Bariano iniziano a prendere fiducia e ad alzare il baricentro e piano piano iniziano a prendere metri sul campo .
Il primo tempo comunque  è sostanzialmente noioso, anche perché il campo non permette grandi  giocate, ma tutta via le squadre se la giocano alla pari.
Il secondo tempo invece è praticamente da subito in mano alla squadra di Bariano che prende pieno possesso del centrocampo e inizia ad arrivare in area avversaria più costantemente e da un cross sulla fascia Tomasoni al 50′  riesce a sbloccare il risultato insaccando di testa.
I padroni di casa tentano una timida reazione ma non si fanno mai vedere in modo deciso davanti a Bassi, anzi è la POB che riesce a difendere bene e a non rinunciare ad attaccare con accortezza appena ne ha la possibilità
All’82esimo si chiude la partita: azione concitata sulla fascia sinistra, Cornari prende palla, salta l’uomo e tutto defilato da sinistra insacca con un perfetto tiro all’incrocio dei pali 0-2 e partita che a 8 minuti dalla fine è virtualmente chiusa.
Il Barbata comunque non molla e con tanta voglia, ma poca lucidità ricomincia a provare ad attaccare, ma al primo minuto recupero, complice anche una difesa abbastanza sguarnita, Senziani parte in uno contro uno verso la porta avversaria e viene steso in area: l’arbitro assegna rigore che Senziani stesso insacca: 0-3 definitivo e partita in ghiaccio.
Buona prova orange che con determinazione e grinta riesce a tenere la rete inviolata e vincere una partita che si poteva fare molto complicata se i ragazzi di Barbata avessero messo a segno il rigore nei primi minuti. Pob brava a reagire e a non far mai alzare il baricentro avversario, ma soprattutto bravi a stare concentrati tutta la partita.
Ora ci sarà ancora uno scontro con un’avversaria di pari livello che ci farà capire se gli orange sono pronti per un salto di mentalità oppure la vittoria di ieri è stata solo un fuoco di paglia.
Sempre forza Orange.