OrBa vs Palosco 2-2

Marcatori:
7′ Allegrini (P), 49′ Radici (B), 57′ Allegrini (P), 70′ Tomasoni (B)

Formazioni:
Pol.Or.Bariano: E.Bassi, P.Tirloni (56’Senziani), A.Suardi, Danesi, Vecchierelli (70’D.Cattaneo), De Nardi, S.Cattaneo (46’Moleri), M.Suardi (92’Mazzotti), Tomasoni, Radici (75’Provenzi), Fratus
A disposizione: Ghidotti. All. Duca
Palosco: Pinetti, Manenti, Cavalleri, Innocenti, Plebani (88’Ghidini), Defendi (55’Bergamaschi), E.Zanchetti, Ambrosini (83’Volpi), Quarantini, Allegrini (91’Macetti), Baldelli
A disposizione: Bianzini, A.Zanchetti, Tarenghi. All: Perelli

Pagelle:
Bassi 7,5: salva il risultato con tre parate da distanza ravvicinata incredibili.
Tirloni 6: buona gara in generale, ma compie ancora troppi errori ingenui.
Vecchierelli 6: colpevole con Tirloni per la rete dell’1-0, si riscatta mostrando una grande attenzione per il resto della gara.
Danesi 6,5: un po’ più indeciso della scorsa domenica, ma sempre decisivo in alcune chiusure.
Suardi A 6,5: nonostante il dolore al ginocchio domina in area di rigore e prova sempre a far ripartire la squadra palla a terra.
Fratus 7: quando gioca esterno di centrocampo mette sempre palle insidiose in area avversaria, da terzino tiene bene sull’esterno avversario.
Suardi M 7: ennesima prova di quantità e anche di qualità quando serve, esce stremato al 90′.
Denardi 6,5: è provato dalla febbre e si vede, ma nonostante tutto mette in campo tutta la sua grinta e la sua esperienza.
Cattaneo S 6: è ben posizionato in campo, ma da  un giocatore con le sue qualità, ci si aspetta la giocata decisiva.
Radici 7: parte in sordina e cresce col passare del tempo, si fa dare i palloni dai compagni e mette a segno il suo primo gol in maglia orange con un gran tiro.
Tomasoni 7,5: pressa tre giocatori da solo, si crea un paio di occasioni e chiudo in maniera perfetta l’azione del gol del 2-2. MVP
Moleri 6,5: porta esperienza alla fase difensiva, aiuta molto la squadra soprattutto dopo il gol del pareggio.
Senziani 6,5: buon esordio anche se i compagni cercano maggiormente la fascia opposta a lui; tiene bene la posizione mostra gran velocità.
Cattaneo D 6,5: entra quasi a freddo per l’infortunio di Vecchierelli e mette in campo tutta la sua grinta per i 20 minuti finali.
Mazzotti 6,5: nonostante il mal di schiena, si mette a disposizione della squadra.
Provenzi 6,5: entra e cerca di tenere qualche pallone, ma da anche qualità alla manovra.

Cronaca:
Buona l’ultima prova della squadra orange che porta a casa un prezioso pareggio per come si erano messe le cose. La partita inizia molto equilibrata e sembrano i padroni di casa i più decisi a voler portare a casa il risultato. Purtroppo come accaduto in 12 partite su 13, i ragazzi di Bariano pensano bene di farsi del male da soli: punizione a favore orange giocata maldestramente in mezzo alla propria area, il Palosco pressa alto e porta via la palla mandando a rete un indisturbato Allegrini. I barianesi reagiscono alla rete subita e creano qualche azione interessante nel primo tempo, ma raccolgono i frutti del proprio gioco solo al 4′ del secondo tempo, quando dopo un batti e ribatti la palla esce dall’area del Palosco e il più veloce a raccoglierla è Radici che mette a segno un gran gol con un bel tiro rasoterra di destro.
La partita sembra prendere una piega diversa e gli orange creano un’occasione con Tomasoni che viene anticipato in area, ma smaltito lo shock del pareggio il Palosco torna a fare gioco e alla terza azione consecutiva sulla fascia al 57′ ancora Allegrini raccoglie un bel cross dalla sinistra e trafigge un incolpevole Bassi.
Sembra una partita in mano agli ospiti, anche perché con un paio di azioni ben congegnate legittimano il risultato e non vanno a segno solo perché Bassi nega tre volte la rete, ma gli orange non smettono di crederci e dopo essere arrivati due volte in area avversaria in modo un po’ confuso, al 70′ imbastiscono una grande azione che porta Fratus al cross dalla sinistra e Tomasoni a concludere a rete con un bel tiro al volo.
Da qui in poi la partita è abbastanza equilibrata anche se a 5 minuti dalla fine Bassi si esibisce in una doppia parata dopo una bella azione in contropiede degli ospiti.
Si conclude  la prima andata di terza categoria della storia orange con una bella prestazione, ma con le solite lacune. Tutto sommato il gioco espresso è stato sempre positivo e nonostante sia stato il primo anno di questa categoria, raramente i ragazzi di Bariano hanno trovato avversari che li hanno sovrastati, bisogna però migliorare dal punto di vista dell’attenzione e della continuità.
Ora godiamoci la pausa invernale sperando di recuperare giocatori importanti per migliorare la propria posizione in classifica durante il girone di ritorno.
Buon Natale e buon anno da tutto lo staff e Sempre Forza Orange.