Pro Mornico vs Orba 3-0

Marcatori: 41’Rivola (M), 68′ Cerea (M), 88′ Cerea (M)

Formazioni:
Pro Mornico: Domi, Pessoni, Ciglioni (72’Gibellini), Pagani (59’Brescianini),  Caffi, R.Cerea (87’Giavarini), Maffi, Rivola (69’Oldrati), N.Cerea, Vecchi, Zucchelli a disposizione: Redolfi, Belotti All.: Fracassetti
Pol.Or.Bariano: E.Bassi, Moleri, P.Tirloni (69’Provenzi), A.Suardi (58’Mazzotti), D.Cattaneo, S.Cattaneo (75’Provenzi), Radici,  De Nardi, Tomasoni (84’Ghidotti), Monti (69’M.Suardi), Fratus. A disposizione: Cornari All. Duca

Pagelle:
Bassi 6,5: se non ci fosse, il bottino avversario sarebbe anche più pesante
Tirloni P 5,5: tanta volontà, ma troppe disattenzioni e troppi errori.
Cattaneo 5: quando la partita inizia a non andare per il verso giusto, si demoralizza e si deconcentra
Moleri 5: troppi errori individuali dettati dalla poca concertazione
Suardi 6: con lui in campo il reparto sembra essere un po’ più sicuro.
Fratus 5,5: ordinato, ma poco incisivo in ripartenza.
Radici F 6: unisce quantità e tanta qualità, ma troppo spesso viene lasciato a se stesso
Denardi 5,5: molto bene in fase di recupero palla, ma troppo lento nelle ripartenze.
Cattaneo 5,5: ha le doti per poter far grandi giocate, ma si limita al compitino
Monti 5,5: alterna ottimi spunti a momenti di confusione totale
Tomasoni 6,5: cuore, gambe e tecnica, se fosse supportato meglio, potremmo vedere un giocatore ancora migliore. MVP
Vecchierelli 5: mai un appoggio giusto e spesso fuori posizione.
Mazzotti 6: lui ci prova, anche se poco assistito ci prova.
Suardi M 5,5: meno brillante di domenica scorsa, paga l’atteggiamento già negativo della squadra
Provenzi 6: entra nonostante l’acciacco fisico e prova a dare qualità alla manovra.
Ghidotti 6: l’impegno e la voglia non mancano, anche se fuori ruolo

Cronaca:
Purtroppo, dopo una giornata dove si son visti ottimi spunti, la POB torna a giocare un calcio poco propositivo e confusionario come quello visto a Spirano. I ragazzi arancioni reggono (anche se a fatica)  un tempo e come spesso succede,  a 5 minuti dalla fine del primo tempo, subiscono la rete dell”1-0.
Da lì in poi, quelle poche cose buone viste a tratti nel primo tempo spariscono completamente, la difesa torna ad essere distratta e poco lucida, i centrocampisti non riescono mai a ricevere e nemmeno a dare un pallone giocabile e il reparto offensivo soffre questi continui lanci a casaccio.
Nel secondo tempo gli ospiti segnano meritatamente il 2 e il 3 a zero con azioni ben manovrate e la differenza la fanno i giocatori di qualità in mezzo al campo dei ragazzi di Mornico.
Perdere contro una squadra così ben schierata ci può stare, ma smettere di correre e proporre giocate con sufficienza è sintomo di ancora troppo poca maturità.
Domenica si gioca contro una squadra di vertice a Bariano, speriamo di rivedere gli Orange visti contro il Caravaggio.
Sempre forza Orange.