OrBa vs Mozzanichese 0-2

Formazioni:
Or.Bariano: E.Bassi, Vecchierelli (72’P.Tirloni), Fratus,  A.Suardi, D.Cattaneo, Cornari (79’S.Cattaneo), Radici, De Nardi, Giupponi, Provenzi, Monti (63’Tomasoni) A disposizione: M.Suardi. All.Duca
Mozzanichese: Tiano, Rossini, Oprea, Rozzini, Blini, Rossoni, Assanelli (Salviti), Belloni, Tassi (Bianchi), Lonetti (Sanzanni), Gusmini (Maschio). A disposizione: Tassi, Dognini, Finatti. All. Premoli

Pagelle:
Bassi E 6: un paio di incertezze nell’azione che porta al vantaggio ospite, ma anche una gran parata sullo 0-0.
Vecchierelli 6: prima partita da titolare, piedi buoni, ma a volte un po’ troppo irruente.  
Cattaneo D 6,5: non fa mai respirare l’attaccante avversario, quasi perfetto. MVP
Suardi A 6,5:  con Cattaneo formano una diga davanti all’area, non è un caso che lo 0-1 arrivi solo da calcio piazzato. 
Fratus 6: dalla sua parte non si passa mai, un po’ impreciso quando si tratta di impostare. 
Radici 6: sicuramente il centrocampista con più idee, ma non ancora al top fisicamente. 
Denardi 6,5: contiene bene i forti centrocampisti avversari, manca ancora un po’ di brillantezza. 
Cornari 6,5: mette a disposizione tutta la sua forza fisica e diventa un vero e proprio muro nella sua zona di campo. 
Giupponi 6: croce e delizia della squadra Orange, quando decide di puntare l’uomo lo salta matematicamente, purtroppo non ci prova spesso. 
Monti 6: compito faticoso, deve impostare e chiudere sui centrocampisti avversari. Viene sostituito per un calo fisico. 
Provenzi 6: cerca di fare il possibile nel primo tempo per mettere in difficoltà gli avversari, ma è troppo solo là davanti. 
Tomasoni A 6: cerca di tenere su la palla e far respirare la squadra il più possibile, ma ormai i difensori avversari a quel punto sono già ben chiusi dietro.  
Tirloni P 6: prova a dare vivacità alla sua fascia e in un paio di occasioni ha degli ottimi spunti.
Cattaneo S 6: nonostante sia chiamato in causa solo per qualche minuto, da l’anima e arriva anche a creare un’ottima azione davanti all’area avversaria.

Cronaca:
Nonostante le parecchie assenze (solo 14 i giocatori a disposizione del mister) la squadra orange torna a far vedere sul campo di essere una squadra che vuole far bella figura in questa nuova avventura in terza categoria. 
Dopo un primo tempo equilibrato senza grosse occasioni al 47′ del primo tempo gli ospiti vanno in vantaggio: corner che sembra innocuo buttato in area, solita disattenzione della POB e Rossoni rimane libero di appoggiare la palla in rete di testa. 
Le squadre vanno negli spogliatoi subito dopo il vantaggio mozzanichese e  una volta tornati in campo la partita sembra rimanere sui ritmi bassi del primo tempo che però a questo punto della partita privilegia la squadra ospite. 
La partita sembra destinata a finire sullo 0-1 perché ne una nell’altra squadra spingono più di tanto, ma su uno dei pochi momenti in cui gli arancioni si fanno trovare sbilanciati in avanti, i giocatori di Mozzanica piazzano il colpo del KO con una rete dopo un’azione di contropiede. 
Come già detto in precedenza,  questa partita denota un netto  miglioramento della squadra orange sia dal punto di vista tattico sia dal punto di vista agonistico, infatti la capolista riesce a sbloccare il risultato solo su calcio piazzato. 
C’è un elemento però da sottolineare e che deve far riflettere: su 14 reti subite, quella dello 0-1 è la settima rete su 14 subite in totali, che viene subita negli ultimi 10 minuti di partita. Che sia un rilassamento anticipato la causa? 
Domenica prossima a Bariano  per la POB ci sarà una sfida importante contro una squadra dall’andamento altalenante, l’Urgnanese, che ci farà capire il vero valore della squadra. 
Sempre forza orange.