Misano vs OrBa 2-1

Marcatori: 50′  Spolti (M) su rig., 73′ Spolti (M) su rig., 86′ Provenzi (B) su rig.
Note: 78′ espulso Moleri per proteste
Formazioni:
Misano: Olivari, Hadergjonaj (71’DeAngeli), Mineo, Limatola, Chiara, Conti, Leporini, Spolti, Cacciamatta (67’Abale), Ryah (80’Visconti), Aboutalemb (67’Battista) a disp: Vaccani, Savoia, Ceresetti all: Granelli
Or.Bariano: E.Bassi, De Nardi (63’Vecchierelli),  A.Suardi, Moleri, Fratus, M.Suardi (74’D.Cattaneo), Cornari (84’Valcarenghi), Monti, Radici (80’S.Cattaneo), Tomasoni (53’E.Tirloni), Provenzi a disp: Cela, P.Tirloni All.Duca
Pagelle:
Bassi E 7: ieri solo i rigori potevano batterlo. MVP
Denardi 6: Buon primo tempo sempre puntuale sulle chiusure, non ha ancora  i 90 minuti nelle gambe.
Suardi A 5,5: ottimo lavoro per 60 minuti fino all’ingenuità che provoca il rigore dell’ 1-0
Moleri A 5: voto sei per la partita e 4 per l’espulsione
Fratus E 5,5: anche lui spesso in ritardo e molto ingenuo sul fallo per il secondo rigore.
Suardi M 6: occupa bene la sua zona di centrocampo e cerca di non buttare mai via il pallone.
Monti 5,5: tanta grinta e voglia, ma poca precisione nel costruire la manovra.
Cornari 6: cerca di tamponare come può a metacampo, ma spesso viene ingabbiato dagli avversari.
Radici 6: gioca la sua partita d’intelligenza e si fa sempre trovare pronto.
Tomasoni 5,5: dopo 20 minuti prende una botta al polpaccio e fatica per il resto della partita a tenere palla.
Provenzi 5,5: poco dinamico e molto più impreciso del solito, ma implacabile dal dischetto.
Tirloni E 6,5: entra e da vivacità alla manovra, si procura il rigore con molta tenacia
Cattaneo D 6,5: il miglior difensore della giornata, entra e non sbaglia mai un intervento.
Vecchierelli 6: ancora fuori condizione, ma quando entra in campo mette a disposizione la sua esperienza.
Cattaneo S 6: ancora un po lento, ma copre bene la zona di campo affidatagli.
Valcarenghi 6:  con la squadra in 10 è costretto a giocare fuori ruolo, ma non fa mancare il suo impegno.

Cronaca:
A Misano va in scena una brutta partita su un campo che lasciava molto a desiderare considerando che siamo solo a metà ottobre.
I padroni di casa comunque hanno più grinta e più fame dei ragazzi di Bariano e questo aspetto risalta per tutto il match.
Il primo tempo si chiude con il risultato di 0-0 dove gli arancioni sbagliano almeno due gol e al Misano ne viene annullato uno per sospetta posizione di offside.
Si rientra dopo l’intervallo con le squadre sempre compatte e ben chiuse, con la differenza che i giocatori di casa iniziano credendoci un po di più alla vittoria e in una delle incursioni al 50′ un attaccante misanese viene steso in maniera ingenua in piena area di rigore da Suardi A: palla sul dischetto e uno a zero.
Il secondo gol arriva al 73′ sempre  su calcio di rigore quando Fratus, altrettanto ingenuamente, stende l’attaccante avversario che è lesto a spostare la palla e a prendersi il fallo in area.
I quindici minuti finali sono tutti per un  forcing orange e a 3 minuti dalla fine, un assolo in area di Tirloni E, finisce con un suo atterramento e con il fischio del terzo rigore nella stessa partita che viene trasformato da Provenzi.
Ancora una sconfitta meritata per i giocatori di Bariano, che pur con qualche spunto migliore della domenica precedente, non danno mai l’impressione di essere veramente in gara. La mancanza di concentrazione di alcuni elementi e la mancanza di determinazione di altri portano spesso a errori banali e grossolani che pregiudicano il risultato.
Domenica prossima si torna a giocare tra le mura amiche contro la fortissima Mozzanichese che procede il suo campionato a punteggio pieno.
Sempre forza Orange.