Castel Rozzone vs OrBa 1-2

Reti:
35′ Giupponi (B), 52′ Pinotti (C), 57′ Giupponi (B)

Formazione:
E.Bassi, P.Tirloni, A.Suardi, Moleri, Fratus (71’D.Cattaneo), S.Cattaneo (58’Cornari), E.Tirloni (85’Valcarenghi), Monti, Radici (80’M.Suardi), Provenzi (91’Lanzeni), Giupponi

Pagelle:
Bassi 7: salva il risultato in almeno 3 occasioni e tiene sempre compatta la difesa.
Tirloni P. 6,5: tiene bene la posizione commettendo pochi errori. Cresce di partita in partita.
Moleri 6,5: partita da 7 fino a che il fisico lo assiste, poi cala anche per il caldo.
Suardi A 7: domina in difesa, soprattutto durante l’assedio finale.
Fratus 6,5: anche lui come Moleri paga il caldo eccessivo di questa stagione, ma finchè ha forze non sbaglia nulla
Cattaneo S 6,5: nonostante sia fuori ruolo tiene bene la posizione e si rende anche pericoloso in attacco. Cresce la condizione atletica.
Ettore 6,5: ricopre più ruoli sempre con ottimi risultati, meglio in fascia dove si rende anche pericoloso.
Monti 6,5: non è ancora al top della forma, ma lotta e domina in mezzo al campo fino all’esaurimento delle energie.
Radici 6,5: viene chiamato a ricoprire più ruoli e questo lo penalizza, però li ricopre sempre con ottimi risultati.
Giupponi 7,5: gioca ancora sotto le sue possibilità, ma il secondo gol è una perla. MVP
Provenzi 6,5: paga un modulo non proprio adatto alle sue caratteristiche, ma quando si libera crea sempre situazioni pericolose.
Cornari 7: il piccolo infortunio non lo condiziona, entra e fa sentire i muscoli creandosi anche una palla gol dal nulla.
Cattaneo D 6,5: copre bene la fascia di competenza, ma si prende un’ammonizione stupida.
Suardi M 6,5: entra e si mette tra le linee, bravo a far rifiatare la squadra e a far da schermo al centrocampo in alcune occasioni.
Valcarenghi 6,5: entra con lo spirito battagliero, lo spirito giusto per questa partita.
Lanzeni sv: pochi minuti per lui per far rifiatare uno stanchissimo Provenzi.
 
Cronaca:
Inizia  bene il campionato per i ragazzi di Bariano che con tenacia, ma soprattutto con la giusta solidità portano a casa i primi tre punti dell’anno. Va in campo una squadra inedita con giocatori fuori ruolo, ma nonostante tutto nessuno si tira indietro sul difficile campo di Castel Rozzone.
I padroni di casa partono bene con gli orange  un po timidi che si fanno schiacciare per i primi 15 min. Piano piano però i ragazzi della POB prendo coraggio e iniziano a imbastire trame interessanti, soprattutto andando a cercare con lanci lunghi un ispiratissimo Giupponi che dopo aver creato 2-3 occasioni mettendo in mezzo palloni importanti, al 35′ sfrutta una mischia su corner, insaccando nell’angolino destro del portiere. Il primo tempo non da altre grandi emozioni, ma nel secondo tempo i padroni di casa rientrano più determinati e dopo un paio di azioni confuse, riescono a pareggiare al 52′ sfruttando una disattenzione di tutto il reparto difensivo arancione che lascia libero Pinotti di calciare dal limite e insaccare.
La squadra di Bariano però non ci sta e la reazione è immediata: dopo 5 minuti Provenzi lavora una palla difficile in mezzo al campo e gioca un passaggio filtrante a Giupponi  che davanti al portiere lo supera con un pallonetto di destro.
Da qui in poi gli orange si mettono a difendere il risultato,  aspettando nella propria metacampo le iniziative avversarie.
I padroni di casa accennano un forcing più dettato dalla voglia di pareggiare che dall’organizzazione di gioco e nell’ultime mezz’ora, pur rimanendo spesso in fase offensiva, riescono solo a creare una palla gol sventata da Bassi.
Buona la prima! Ora con la testa si va a domenica dove in casa la POB affronterà gli storici rivali di mille battaglie nel CSI, il Primula Barbata che alla prima di campionato è stata sconfitta in casa dallo “squadrone” di Mozzanica.
Sempre forza Orange!