Giov.Trealbe vs Or.Ba. 0-1

Reti:
37′ Legramandi,
Formazione:
Bisazza (45’Ghidotti), Valcarenghi (45’Giupponi), A.Suardi (56’Monti), Moleri, Fratus, E.Tirloni, Bassi, Radici, P.Tirloni, Legramandi (88’Lanzeni), Provenzi (83’De Nardi)

Pagelle:
Bisazza 7: perfetto tra i pali, non fa nessuno errore, da molta sicurezza al reparto.
Valcarenghi 6: in evidente difficoltà a livello fisico parte bene, ma le gambe non lo seguono.
Fratus 6,5: tanta esperienza e qualità, a volte si intestardisce a lanciare, ma è già pronto per la stagione.
Suardi A 7: nonostante le non perfette condizioni fisiche domina in difesa e non si fa mai saltare dall’avversario.
Moleri 7: molto affiatato col suo omonimo, finché il fiato e le gambe lo sostengono, non commette praticamente mai errori; cala alla distanza.
Bassi 6,5: un motorino costante, non si ferma mai: nel primo tempo bravo a tamponare a metacampo, nel secondo aiuta con esperienza il reparto difensivo.
Tirloni P 7,5: gara di quantità sia in attacco che in difesa, non perde mai il pallone ed è bravo a chiudere le diagonali. E’ già al top della forma.
Tirloni E 7: molto generoso e pimpante aiuta la difesa e appoggia l’attacco. E ‘ un po’ disordinato tatticamente, ma la stanchezza gioca brutti scherzi.
Legramandi 7: uomo di movimento che in certi frangenti sostiene da solo il peso dell’attacco, segna un gol facile, ma va vicino all’eurogol con un gran tiro al volo dalla distanza.
Provenzi 7: un volto in più per il numero fatto sulla linea di fondo e il conseguente assist. Da lui però ci si aspetta qualcosa in più
Radici 7,5: non si ferma un attimo, è il primo ad uscire in pressing e il primo a tornare a dare una mano alla difesa, inoltre quando può si alza per appoggiare la manovra offensiva. MVP
Ghidotti 7: padrone di tutta l’area non sbaglia mai un uscita, inoltre richiama i compagni e tiene in ordine la difesa.
Giupponi 6: non usa le sue grandi qualità anche per evidenti problemi fisici. Paga il fatto di non aver praticamente mai lavorato col gruppo.
Monti 6,5: ottimo senso tattico, bravo a imbastire la manovra, ma perde qualche pallone di troppo. Per un giocatore che rientra da un infortunio comunque va bene così
Denardi 6,5: entra con ottima determinazione e si mette a disposizione dei compagni andando a chiudere bene i buchi che rimanevano in mezzo al campo.
Lanzeni : Sv

Commento:
Buona la prima. Prima apparizione degli orange in una gara ufficiale dell’annata 2015/16: alla prima giornata del trofeo Preda si presenta per la squadra che per la prima volta nella storia affronterà il campionato di terza categoria.
La squadra di Bariano entra in campo un po’ timida e nel corso della prima mezz’ora subisce molto l’iniziativa del Trealbe, ma nonostante questo concede solo una palla gol pulita (con l’attenuante di essere in inferiorità numerica per un piccolo infortunio di Suardi Andrea)
Dal 30′ in poi la gara è molto più equilibrata e il centrocampo Orange inizia a macinare gioco con Tirloni e soprattutto Radici che alzano il baricentro della squadra e iniziano a imbastire alcune azioni interessanti. 
Al 37′ si sblocca la partita: azione di contropiede, palla che arriva a Provenzi in prossimità della linea di fondo, che con un numero incredibile  salta due avversari in piena area di rigore e serve a Legramandi la palla dello 0-1.
Negli ultimi minuti della prima frazione di gioco la POB tiene bene il campo, ma nel secondo tempo rientrano in campo due squadre evidentemente pesanti che faticano entrambe a macinare gioco e soprattutto si allungano.
La partita rimane equilibrata senza grosse emozioni fino al 93′, quando per un vistoso calo mentale, i ragazzi di Bariano concedono 2 palle gol in poco più di 2 minuti.   La partita si conclude così sullo 0-1 con una buona prestazione dal punto di vista fisico e mentale  per la nuova arrivata in terza categoria; partita che comunque ha messo in evidenza alcune lacune tattiche che i Misters dovranno essere bravi a migliorare col lavoro sul campo.
La prossima gara del trofeo vedrà gli arancioni di Bariano affrontare una retrocessa, la Cappuccinese, che cercherà riscatto dopo una difficile annata in seconda categoria. 
SEMPRE FORZA ORANGE