Castel Rozzone vs PolOrBa 1-1

Marcatori:
42′ Agazzi

Formazione:
Boselli, Tirloni P. (62′ Cattaneo D.),  Resmini, Suardi A., Fratus (51′ Artina), Agazzi (77′ Giavarini), De Nardi (69′ Suardi M.), Tirloni E., Bigatti, Mazzotti (77′ Lanzeni), Carobbio

Pagelle:
Boselli 6: bene sulle uscite, prende un gol su una strana palombella. Sfortunato.
Pietro 6,5: sempre più padrone della sua zona di campo, migliora partita dopo partita.
Willi 6,5: solido e sempre attento contro un avversario molto veloce.
Andrea S 7: parte in sordina, ma diventa padrone del reparto in poco meno di 20 minuti
Fratus 6: lento e impreciso sembra essere un po a corto di energia
Giordano 7: gran gol da opportunista e tante sgroppate sulla fascia. Esce esausto
Dena 6,5: si iniziano a vedere i miglioramenti anche dal punto di vista fisico. Regge con Ettore contro un centrocampo a 3
Ettore 7: bravo ad aiutare la difesa, ma contro il Casterlrozzone è anche bravo negli inserimenti
Bigatti 6: tanto cuore, ma manca ancora la lucidità in fase offensiva.
Vegeta 6,5: si mette a disposizione della squadra e confeziona l’assist per Giordano
Carobbio 6,5: anche lui come Vege cerca di aiutare i compagni, ma tra gli orange c’è ancora troppa confusione.
Artina 6,5: entra a dare man forte in difesa, non fa mai calciare il suo uomo
Cattaneo D 6: non entra subito in partita, ma si riprende per l’ultimo quarto d’ora.
Marco 6,5: entra bene in campo anche se si vede che non è al top
Lanzeni 6: bravo ad aprirsi un varco, ma purtroppo calcia fuori un pallone invitante
Giava 6: appena entra in campo è subito braccato dal terzino avversario che non lo lascia praticamente giocare.

Cronaca:
Primo punto degli orange dopo 4 sconfitte consecutive, anche se ai punti avrebbero meritato la vittoria. Gli orange fanno il gol dell’1-0  con un’azione un po’ fortunosa conclusa bene a rete da Giordano,  ma prima di quell’episodio avevano dimostrato ampiamente di meritarsi il vantaggio.
Le 2 squadre rientrano nella ripresa senza mostrare grandi acuti e infatti nessuna delle 2 squadre crea grandi occasioni gol: la doccia gelata arriva a 20 minuti dalla fine quando una punizione che doveva essere un cross, si infila nel sette alla sinistra di Boselli.
Purtroppo da lì in avanti i ragazzi di Bariano non trovano le forze mentali per reagire, ma nonostante tutto a 5  minuti dal termine Lanzeni riesce a crearsi lo spazio per un bel tiro che però esce di poco a lato.
I miglioramenti nelle ultime 2 partite sono abbastanza evidenti, ma è ovvio che questa squadra ha bisogno di un po’ di qualità in più per poter fare punti importanti e risalire qualche posizione in campionato. Sarebbe bello iniziare già da domenica con la Visconti Brignano.
Sempre forza orange

Tonino Continho