PolOrBa vs P&D 2-4

Marcatori:
74’Giupponi, 81’Boselli

Formazione:
Spinoni M., Tirloni P., Artina, Suardi A. (57’Fratus), Cattaneo D., Resmini (70’De Nardi), Tirloni E. (76’Lanzeni), Suardi M. (79’Boselli), Agazzi (51’Mazzotti), Giupponi, Bigatti (65’Cornari)

Pagelle:
Macy 5,5: qualche errore di posizione e un po sulle gambe, il duro allenamento inizia a pesare.
Pietro 6,5: una piccola disattenzione sul gol dello 0-2 ma buono l’impatto con la squadra da titolare.
Andrea S 6,5: tira fuori tutta la grinta e l’orgoglio, ma purtroppo non bastano.
Artina 5,5: buona la prestazione, ma un po ingenuo sulla veemente protesta che porta il secondo giallo.
Cattaneo D. 6: cerca di tamponare la sua zona, ma può e deve fare meglio perché le doti ci sono tutte.
Tirloni 6,5: padrone del centrocampo per 75 min, sostituito perché diffidato.
Marco S 6: buona prestazione come mezz’ala, ma cresce ulteriormente spostato dietro le punte.
Willi 6: attento e paziente con gli ostici centrocampisti avversari. Quasi impossibile scavalcarlo
Bigatti 5,5: tanta voglia, ma poca precisione con la palla nei piedi. Ha bisogno di più calma
Gippy 6,5: un altro gol (terzo in tre partite), ma soprattutto in netta crescita la sua condizione.
Giordano 6: un lavoro incredibile sulla fascia, la fa avanti e indietro 55 minuti!
Vege 6: disturba tutti gli avversari senza mai mollare un attimo, manca solo un po di lucidità
Fratus 6: si torna a vedere il vecchio Fratus, con le numerose azioni che partono proprio da lui.
Cornari 6: finalmente il nostro gladiatore di centrocampo ha ritrovato la grinta giusta, ora aspettiamo anche qualche giocata di qualità che lui ha nel sangue
Denardi 6: in fascia o in mezzo al campo, il suo uomo per 20 min non esce mai palla al piede.
Lanzeni 6: finalmente un giocatore che oltre alle gambe, usa la “testa”. Si va a mettere su tutti i palloni sporchi che arrivano al loro libero e non lo fa mai uscire pulito. Boselli 7: 7 minuti e un gol in girata che da solo vale il prezzo del biglietto! MVP

Cronaca:
Terza sconfitta consecutiva per la squadra di Bariano che non riesce proprio a sbloccare la classifica. Seppur mettendo in mostra un grande carattere, sembra che le cose per gli arancioni non riescano mai a girare per il verso giusto. Ancora una volta sotto di 2 reti dopo soli  15 minuti di gara, iniziano a giocare quando il risultato è sullo 0-3 e con ottimi risultati: mette a segno 2 reti proprio nella ripresa  e mette l’avversario  nella propria metacampo per tutti i secondi 45 minuti.
Purtroppo in questa categoria non basta: sono finiti gli anni nei quali nel CSI si trovavano squadre di basso livello, ora tutti corrono e tutti godono di ottima tecnica di base. Bisogna riordinare le idee e partire con la voglia giusta, che sarà quella che farà la differenza nell’ultimo quarto di campionato.
Sempre forza orange
Tonino Continho