PPAquila vs PolOrBa 4-3

Marcatori:
61′ Giupponi, 88′ Resmini, 90′ Tirloni E.

Formazione:
Spinoni M., De Nardi (45’Tirloni E.), Cattaneo D., (73’Tirloni P.) Suardi A., Fratus (73’Bigatti), Suardi M. (81’Boselli),  Artina, Cornari (65’Resmini), Mazzotti (71’Silvani), Pandini (62’Iacchetti), Giupponi

Pagelle:
Macy 6: sbaglia solo lo stop sul quarto gol, per il resto copre bene l’area di rigore.
Denardi 5: paga la precaria condizione fisica, da lui ci si aspetta di più
Cattaneo D 6: perde l’uomo sul gol dell’ 1-0 e fatica a marcarlo per tutta la partita. Meglio terzino destro dove si guadagna mezzo voto in più.
Andrea S 6,5: mette tutte le sue qualità a disposizione della squadra sacrificandosi spesso anche per i compagni. Netto miglioramento.
Fratus 5,5: gioca una partita propositiva e cerca di fermare il loro miglior giocatore, limitandolo spesso a giocate semplici.
Angelo 6,5: prima davanti alla difesa e poi come centrale difensivo dimostra di essere il solito gladiatore.
Marco 5: le giocate son sempre di ottima qualità, ma finchè non ci metterà maggior concretezza il centrocampo sarà sempre in affanno
Mattia 5: lento e impacciato soffre il campo veloce poco adatto alle sue caratteristiche.
Gippy 7: è l’uomo più pericoloso degli orange, da lui nascono le azioni più importanti e segna pure il gol che da un po’ di speranza. MVP
Vege 5,5: tanta buona volontà, ma poca decisione nelle giocate; potrebbe dare molto di più
Massi 6: non è apposto con le gambe e si vede, però mette la sua tecnica a disposizione della squadra.
Ettore 7: entra e va praticamente a pressare da solo su tutti gli uomini e in uno di questi pressing, nasce il suo gol del 4-3. Un esempio per tutti, soprattutto per i compagni di reparto.
Iacchetti 5,5: sottotono, salta solo 2 volte il suo avversario, ma può fare molto di più.
Willi 6,5: un gol da antologia con stop e tiro da vero attaccante, da sostanza a una metà campo spenta.
Silvani 5,5: rispetto a domenica scorsa non ci mette la voglia di ribaltare il risultato che serve.
Pietro 6: grande determinazione per la giovane età, buone le chiusure sulla fascia.
Bigatti 6,5: la versione di lui che ci si aspetta veramente, deciso nei contrasti, preciso nei passaggi e perfetto nelle chiusure.
Boselli 6: entra lui e si scatena il putiferio, in 10 minuti fa un autogol, l’assist per il gol di Willi e tanto pressing davanti all’area avversaria.

Cronaca:
Altra domenica deludente per la compagine di Bariano che per l’ennesima volta si fa beffare subito dopo 10 minuti di partita sulla solita disattenzione individuale e Prima della fine del primo tempo arriva anche il gol del 2-0 su un’azione fotocopia . Nel secondo tempo la POB rientra come al solito con un piglio diverso, più determinata e convinta di poterla rimettere in piedi e infatti al 61′ arriva la rete che dimezza lo svantaggio. Purtroppo dopo soli 2 minuti, sull’ennesima svista difensiva, l’Aquila rimette il risultato a +2. La POB non si perde d’animo, ma  a 10 min dalla fine, su un retropassaggio innocuo, la palla davanti a Macy prende un giro strano e si insacca lentamente nella porta degli arancioni mettendo così il risultato sul 4-1 che sembra una sentenza, ma non è così.
Una reazione d’orgoglio inaspettata porta i ragazzi di Bariano a provarci in tutti i modi e all’88’ con Willi e al 90′ con Ettore portano il risultato sul 4-3. I 5 min di recupero vengono giocati con la voglia giusta e a tempo già scaduto gli orange riescono ad arrivare ancora in area con Silvi, purtroppo senza esito positivo. La partita termina 4-3, risultato tutto sommato giusto vista la concretezza dei ragazzi di Valbrembo, ma che lascia amaro in bocca ai barianesi per il gioco espresso e per i troppi cali di tensione che continuano ad avere all’interno di una partita. Ora c’è da affrontare la capolista, serve una reazione di orgoglio che siamo sicuri arriverà.
Sempre forza orange.

Tonino Continho