PolOrBa vs RagazziDM 4-2

Marcatori:
8′ Bigatti, 45′ Carobbio, 71′ Carobbio, 79′ Carobbio
Formazione:
Cattaneo P., Cattaneo D., Artina, Moleri, Fratus (80′ Begnini), Tirloni (54′ Agazzi), Zanchi (23′ Suardi M.), Cornari (63′ Bassi), Bigatti (68′ Pandini), Silvani (51′ Giupponi), Carobbio (80′ Boselli)
Pagelle:
Patrik 7: controlla bere l’area piccola; solo 2 sbavature, ma niente di grave.
Davide C 6,5: non è il solito mastino, aspetta troppo il suo avversario diretto. Migliora da centrale.
Mole 7 : bravo e attento sugli attaccanti avversari, quando viene spostato in fascia, la argina molto bene
Artina 8: per almeno mezz’ora tiene in piedi da solo la difesa della POB, fortunatamente poi i suoi compagni iniziano ad aiutarlo.
Fratus 6,5: un Fratus irriconoscibile rispetto alle uscite precedenti, stranamente molto disordinato, ma sempre prezioso per la sua grande generosità
Tirloni 6,5: molto bravo sull’azione dell’1-0, mette tanta corsa, ma ancora troppo disordinato
Mattia 6,5: molto appesantito cerca di mettere la sua forza fisica a disposizione della squadra
Zanchi M 6,5: in realtà gioca solo una 20ina di minuti nei quali fa un po fatica, anche per merito del centrocampo avversario.
Bigatti 7: segna e corre moltissimo come sempre. Manca un po’ di convinzione sui contropiedi nei quali  potrebbe fare più male. Procura il rigore del 2-1.
Silvani 6,5: i palloni che arrivano li gestisce bene, però si denota una stanchezza fisica che gli permette solo di giocare una 50ina di minuti
Carobbio 8: corre tantissimo, sbaglia un rigore e lo ribadisce in rete, poi va a segno con 2 gol dei suoi. MVP
Marco S 7,5: entra a freddo, ma dopo 10 minuti ha già in mano il centrocampo. Manca la velocità, ma per il resto gestisce tutti i palloni che passano da lui. 
Giupponi M 7:  inizia la sua partita in attacco e chiude sulla fascia con ottimi risultati in entrambe le posizioni. Manca solo il fiato per fare la differenza che lui potrebbe fare!
Giordano 7: per l’ennesima volta un cambio preziosissimo che da velocità e forza fisica alla fascia destra. Pronto per partire dal primo minuto. 
Massi 6,5: gestisce bene i palloni che gli arrivano, ma va troppe poche volte a proporsi ai suoi compagni. 
Bassi 7,5: sostituisce Mattia e mette a centrocampo quella vivacità che iniziava a mancare. Bravo a chiudere tutti gli spazi, riparte anche quando ce n’è la possibiltà.
Giovanni B  7: sostituisce Fratus ottimamente, ora bisogna solo acquistare sicurezza e minuti nelle gambe.
Boselli 6,5: dopo l’esordio in coppa Bergamo, arrivano anche i primi minuti in campionato. Bravo ad aiutare il centrocampo, cerca anche di dare una mano a Massi.
Cronaca:
Una partita dalle due facce: i primi 60 minuti di caos totale, senza capo ne coda per la compagine di Bariano, nell’ultima mezz’ora, forse anche a causa di un cedimento fisico degli avversari, iniziano a vedersi sprazzi dei veri Orange. Nel primo tempo più che ad una partita di calcio, sembrava di assistere a un match di tennis, con palle che venivano lanciate con pochissima precisione da una parte all’altra del campo. 
Per tornare ad essere come la squadra che macinava gioco delle prime tre giornate, bisogna tornare prima di tutto a sacrificarsi un po di più e tirare fuori quello spirito di squadra che ogni tanto viene a mancare.
Ora tutti con la testa al ritorno di coppa che si giocherà mercoledì in via Marconi contro l’Ambivere, dove le possibilità di passare il turno sicuramente non mancano.
Sempre Forza Orange. 
Tonino Continho