Probariano vs PolOrBa 0-5

Marcatori:
10’Carobbio, 27’Silvani, 80’Giupponi, 85′ e 87′ Bigatti
Formazione:
Cattaneo P., Cattaneo D., Moleri (75′ Suardi M.), Resmini, Fratus,  De Nardi (57′ Bigatti), Artina, Cornari (86′ Lanzeni), Iacchetti (61′ Zanchi), Carobbio (61′ Agazzi), Silvani (46′ Giupponi).
Pagelle:
Patrik 8: praticamente perfetto, non sbaglia mai un pallone. Da sicurezza alla difesa.
Cattaneo 8: un gradito rientro, sulla sua fascia non passa nessuno!
William 8,5: non fa apparire nessuna emozione nonostante parta da capitano all’ennesimo derby della sua carriera. In tutta risposta lui gioca la partita perfetta. MVP
Mole 8: chiude ogni spiraglio per gli attaccanti avversari con l’aiuto del suo compagno di reparto. Esce per una botta al piede.
Fratus 8: parte con qualche sbavatura in fase di appoggio, ma con il passare dei minuti prende il possesso della sua fascia e non lo molla più.
De Nardi 7,5: sottotono nelle ripartenze rispetto alle uscite precedenti, ma sempre puntuale in copertura.
Artina 8: gli si chiede di far filtro e lui esegue perfettamente. Stronca sul nascere tutte le iniziative avversarie.
Mattia 8: continua la striscia di ottime prestazioni; pressa, lancia, chiude e prova anche la conclusione. Ha trovato la continuità che gli si chiedeva.
Iacchetti L 8,5: sempre pronto a ripartire, viene sempre a dare una mano ai centrocampisti quando li vede in difficoltà. In continua crescita. Esce per una botta alla testa in un contrasto.
Silvani 7,5: buon movimento, buon gol, ma prende un’ammonizione inutile pregiudicando il seguito della sua partita.
Carobbio 8: un gol e un assist potrebbero bastare per meritarsi la palma del migliore in campo, purtroppo macchia la gara con i primi 10 minuti di partita di black out, ma soprattutto per l’errore dal dischetto.
Giupponi 8: gol, assist e tantissimi movimenti per aprire la difesa avversaria. Buona la sua prestazione anche quando gli si chiede di tornare
Bigatti 8: si sblocca dal suo digiuno di gol e arriva anche la doppietta. Manca la lucidità, ma una spina nel fianco continua per 35 minuti.
Zanchi 7,5: bene anche in un ruolo che non è propriamente il suo. Mancano un po’ di tempi di gioco, ma lui si fa trovare sempre pronto.
Giordano 8: appena si aprono gli spazi, diventa imprendibile. Si apprezzano di lui  anche molto il suo spirito di adattamento e di sacrificio.
Marco S 7,5: altro spezzone di partita per uno dei giocatori orange d’esperienza. Manca la velocità, ma arriverà con l’allenamento.
Fede L 7,5: pochi minuti per lui, nei quali non fa mai mancare la sua solita “fame”.

Cronaca:
Al di là del risultato, questi sono i veri orange che avevamo apprezzato nelle prime 4 partite ufficiali. 11 uomini in campo ordinati e sempre pronti (per 90 minuti e non per 60) al sacrificio per il compagno. Si è rivisto lo spirito battagliero di questa squadra, ma soprattutto quello spirito battagliero che da sempre contraddistingue questa società.
Il blackout di settimana scorsa è stato superato ottimamente anche grazie agli uomini d’esperienza che hanno dato calma e tranquillità a tutti 3 i reparti; Nonostante il massiccio e continuo turn-over, nessuno dei componenti della squadra ha risentito di questa intermittenza di presenze e questo è sintomo di grande maturità per una squadra di questa categoria.
Adesso subito pronti ad andare ad Ambivere a fare risultato per mettere in chiaro le cose anche in coppa e per far vedere che la POB può essere competitiva anche in coppa.
Sempre forza Orange.

Tonino Continho