PolOrBa vs Or.Grumello 3-0

Marcatori:
41′ Cornari, 62′ Carobbio, 72′ Carobbio

Formazione:
Cattaneo P., Cattaneo D. (63′ Fratus), Resmini, Suardi A., Moleri (67′ Iacchetti), Tirloni (57′ Agazzi), Cornari, Artina (82′ Silvani), Giupponi, Lanzeni (80′ De Nardi), Carobbio (73′ Bigatti).

Pagelle:
Patrik 7,5: mai un vero tiro, ma domina l’area piccola su tutti i palloni alti e bassi. In crescita costante.
Mole 7,5: se l’avversario è veloce lo anticipa, se è forte fisicamente la mette sulla velocità, se è bravo tecnicamente la mette sull’astuzia. Sembra già un veterano.
Andrea S 7,5: sbaglia un pallone, ma vince ogni contrasto aereo e a terra. Dimostra una grande attenzione in ogni situazione.
William 7,5: un po’ timido nelle prime fasi della partita, cresce fino a non far più vedere la palla al suo uomo.
Cattaneo 8: Una forza della natura: non molla un centimetro e non perde un contrasto; esce per un piccolo affaticamento.
Tirloni 7,5: esordio da titolare, fa impazzire il proprio terzino e dimostra caparbietà e forza mentale nonostante la giovane età. Esce per una botta presa in area avversaria (entrata molto dura sul portiere, poteva starci il rigore)
Mattia 8,5: domina incontrastato il centrocampo, aiuta la difesa, va a prendere i palloni da tutti i compagni e accompagna le punte. Trova anche il gol in un mercoledì da “champions” MVP
Artina 7,5: solito gladiatore, insieme a Mattia fa  diga davanti alla difesa ed è sempre pronto ad allargare la palla per i compagni .
Giupponi 7,5: la sua partita potrebbe essere da 9, se solo iniziasse a prendere coscienza delle sue grandi qualità in ogni zona del campo. Funambolico sull’azione del 3-0.
Carobbio 8,5: Trova 2 gol, fa un assist e si procura un occasione nel primo tempo dalla quale poteva uscire un gol pazzesco. 5 gol in 4 partite dicono tutto.
Lanzeni 7,5: davvero una spina nel fianco per la compagine di Grumello: gli avversari non capiscono se fa l’attaccante o il centrocampista perchè in pratica fa 2 ruoli. Manca solo il gol.
Fratus 7,5: continua la serie positiva per questo “ragazzo” che sembra aver ritrovato lo smalto di 10 anni fa. Entra subito concentrato in partita senza sbagliare nulla e infatti porta il suo avversario a fare una serie di falli di frustrazione.
Giordano 8: entra e fa impazzire letteralmente il suo esterno mettendolo sempre in difficoltà. Nonostante non sia il suo vero ruolo, da una gran mano ai centrocampisti.
Iacchetti 7,5: l’infortunio è alle spalle; uomo duttile che può ricoprire diversi ruoli, oggi si prodiga nel ruolo di terzino destro senza mai una sbavatura.
Bigatti 7,5 : entra e mette subito in difficoltà la retroguardia avversaria. Inoltre non dimentica mai di tornare a fare densità in mezzo al campo.
De Nardi 7,5: entra col piglio giusto, non lascia mai ragionare nessuno degli avversari che passano a fianco mettendo un’ottima pressione.
Silvani 7,5: entra e si mette a disposizione della squadra, sacrificandosi per la squadra.

Cronaca:
Ci sono pochi aggettivi per descrivere una squadra come gli Orange di stasera, uno di questi è: generosi!
Nessuno uomo della squadra ha mai mollato nemmeno per un secondo. Tutti hanno lottato con grande volontà, mettendo le proprie energie a disposizione dei compagni, a partire dal portiere fino ad arrivare agli attaccanti (compresi i ragazzi subentrati nel secondo tempo).
Questa è la strada giusta per raggiungere i traguardi che dei ragazzi così si meritano, ma la strada è lunga e insidiosa.
Ora ci aspetta una partita contro un avversario ostico come il Vaprio, nella quale servirà ancora tutta l’attenzione e la voglia messi in campo stasera.

Tonino Continho