PolOrBa vs Romania FC 4-2

Formazione:
Cattaneo P., Cattaneo D.,Moleri (75′ Tirloni), Resmini, Suardi, A., Agazzi (40′ De Nardi), Artina, Zanchi (61′ Begnini), Bigatti (53′ Cornari), Silvani (52′ Giupponi) (85′ Bellini), Carobbio (81′ Lanzeni)

Marcatori: 5′ Carobbio, 9′ silvani, 26′ Carobbio, 80′ Carobbio

Pagelle:
Patrick 7: un ottimo intervento di piede salva il risultato sull’ 1-0. Piccola indecisione sul gol del 3-1,  ma poi controlla bene la partita.
Cattaneo 7: buona la prima con gli arancioni di Bariano per un centrale che per caratteristiche si adatta perfettamente a fare l’esterno basso.
WIlli 7,5: la solita roccia difensiva; non perde mai il suo uomo ed è sempre prezioso in fase di ripartenza. Da rivedere sulle palle lunghe che arrivano nella metà campo orange.
Mole 7: lui e Willi formano una coppia solida e compatta, cerca sempre di giocare la palla quando si può, ma sa anche badare al sodo. Anche lui ha delle lacune sui lanci lunghi avversari.
Andrea 7: Anche se non nel suo ruolo preferito riesce a garantire un’ottima copertura sulla fascia; potrebbe dare molto di più con qualche sovrapposizione, ma per la prima di campionato va bene così.
Giordano 7: grandi idee e tanta qualità nella metacampo avversaria, ma il fiato  e le gambe non sono ancora pronte per fargli fare tutta la fascia. Arriverà anche la condizione fisica!
Angelo 7,5: recupera una quantità infinita di palloni e ne gioca altrettanti. Uomo tuttofare. Manca solo un po’ di tranquillità che da trasmettere ai compagni.
Matteo 7: i piedi ci sono, la posizione c’è, ma manca ancora la forza per sacrificarsi un po di più in mezzo al campo. Il lavoro fatto in settimana si vede, ma deve fare di più con le qualità che ha.
Bigatti 7: grande lavoro in fase di copertura e una velocità incredibile nelle ripartenze; deve solo trovare un po’ più di coraggio per saltare l’uomo.
Silvani 7,5: non solo gol e assist, ma anche tanto pressing e tanto lavoro per provare a tenere la squadra alta. Grandi miglioramenti, ma i margini per fare ancora meglio ci sono.
Carobbio 8,5: 3 gol, rigore procurato e tanta corsa, cosa chiedere di più ad un attaccante? MVP
Denardi 7: è sempre ben messo in campo e recupera molti palloni. Troppa però la foga quando accorcia sugli avversari causando molti falli sulla trequarti.
Mattia 7: entra e gestisce bene il centrocampo anche se con le sue doti potrebbe essere molto più determinante
Giupponi 7:  per lui è la prima partita da attaccante, gioca molti palloni interessanti e mette spesso in difficoltà gli avversari: deve solo credere di più nelle proprie capacità per fare un ulteriore salto di qualità.
Giovanni B 7,5: nonostante non sia al top della forma, corre su e giù per la fascia con ottimi risultati, sa difendere ed attaccare; esterno completo.
Tirloni P 7: grandissime doti fisiche, ma tanta confusione. Potrebbe far impazzire la difesa avversaria, ma si accontenta di contenerli. Ottimo l’assist del 4-1 per Mirko.
Lanzeni 7: quest’anno un Federico tutto nuovo: molto più predisposto a tenere la palla sfruttando la forza fisica. Oltre a questo un grande lavoro di pressing che permette agli orange di tenere il risutalto.
Bellini 7: un altro volto nuovo della pol Bariano: entra e fa esattamente quello che chiedono i mister; cerca di tenere la palla tra i piedi e insegue gli avversari per sporcarne le ripartenze.

Cronaca:
Ottimo esordio in campionato per la Pol.Or.Bariano contro una squadra storicamente solida e che non molla mai un centimetro sul campo. Nonostante le migliori condizioni fisiche dei barianesi, la Romania prova fino al 90′ a rimettere in piedi una partita che sembrava finita alla fine del primo tempo (3-0).
Orange molto ordinati e bravi a ripartire, ma subire un gol in 11 contro 10 a 5 minuti dalla fine è ancora un segnale di poca concentrazione collettiva.
Si vede che la squadra è ancora “work in progress”, ma i margini di miglioramento sono evidenti , quindi avanti così perché giovedì si dovrà affrontare una difficilissima partita di coppa contro una squadra del girone A (Or.Grumello).
Sempre forza Orange.
Tonino Continho